Pubblicate sul sito SINFI le mappe dei tracciati BUL estraibili ora in formato shapefile

Nessuna descrizione alternativa per questa immagineI tracciati BUL previsti dai progetti esecutivi, per i comuni con Ordine di Esecuzione (OdE) emesso da Infratel, sono ora disponibili in formato shapefile sul sito SINFI – Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture.

Ne dà comunicazione Infratel Italia, società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico che fa parte del Gruppo Invitalia.

Accedendo infatti al sito bandaultralarga.italia.it – piattaforma del Ministero dello Sviluppo Economico dedicata all’aggiornamento costante sullo stato di avanzamento dei cantieri BUL in Italia – e in particolare cliccando sul link di rinvio alla pagina dedicata all’approfondimento sui tracciati delle infrastrutture (https://www.sinfi.it/portal/index.php/35-esecutivi_bul_concessione), è possibile adesso per gli utenti consultare la mappa dei percorsi e la posizione delle unità immobiliari collegate.

Nel sito è possibile estrapolare i dati divisi per Regione e Comuni, visualizzare i tracciati dei Progetti Esecutivi BUL a Concessione approvati da Infratel ed analizzarli.

Il servizio si pone nell’ottica di accrescere l’informazione e la trasparenza verso il pubblico, alimentando canali di divulgazioni istituzionali affidabili e open data.

Ne deriva che cittadini e imprese possono oggi gestire processi di pianificazione e sviluppo potendo tener presente i tempi indicati dal cronoprogramma e i luoghi che, alla luce dei dati caricati e verificabili, verranno certamente ad essere servite dalla Fibra.

In ultimo, è bene ricordare che Infratel Italia si preoccupa di intervenire solo nelle aree a fallimento di mercato (c.d. aree bianche), attraverso la realizzazione e l’integrazione di infrastrutture a banda larga e ultralarga capaci di estendere le opportunità di accesso a Internet veloce per cittadini, imprese e Pubbliche Amministrazioni. Sono pertanto escluse dalla mappatura in argomento i percorsi infrastrutturali attivati da società private di telecomunicazioni.