BUL Toscana: Stato di avanzamento lavori di Open Fiber e connessione aree bianche della Regione.

Toscana

Open Fiber, nell’ambito dei bandi Infratel del piano BUL, prosegue con i lavori in tutte le province della Toscana. Finora sono stati aperti cantieri in 76 Comuni e la fibra ottica ultraveloce è disponibile in circa 80 mila case, uffici e negozi in FTTH e FWA.

Pertanto, è in atto una rivoluzione digitale ed i cittadini potranno navigare ad una velocità di connessione fino a 1 gigabit al secondo.

Come ha affermato, nel corso di una conferenza stampa del 2 aprile 2021 presso la Sala Pegaso di Palazzo Strozzi, il Responsabile network e operations area centro Open Fiber Roberto TognacciniGuardiamo a un futuro in cui Smart working, didattica a distanza, streaming in HD, domotica, gaming, PA digitale saranno garantiti a tutti. Come Open Fiber, visto il momento delicato che l’Italia sta attraversando, abbiamo fatto uno sforzo per cablare 415 plessi scolastici in tutta la Regione di cui 82 nelle aree bianche. Nelle cd. aree bianche (zone periferiche e borghi rurali) delle Regione, Open Fiber sta realizzando un’infrastruttura in banda ultralarga, principalmente in modalità FTTH (Fiber To The Home, la fibra che arriva all’interno di case e aziende) che rimarrà di proprietà pubblica e sarà gestita dall’azienda in concessione per 20 anni. Questa rete sarà fondamentale anche per il rilancio dei piccoli comuni, la cui economia e il cui turismo stanno soffrendo moltissimo per le chiusure imposte dalla pandemia”.