Agcom: raddoppiati gli accessi alla banda ultra larga, 4,5 mln

Nel 2017 sono raddoppiati gli accessi alla banda ultralarga, che sono passati da 2,3 a 4,5 milioni. Lo ha detto il presidente dell’Agcom, Angelo Marcello Cardani, nella Relazione annuale al Parlamento, aggiungendo che gli accessi a banda larga su rete fissa sono aumentati di un milione.
“La crescente domanda di contenuti video online su rete fissa – ha proseguito Cardani – è alla base del sensibile incremento del consumo di banda e traffico dati (+30%). Il consumo dati da parte degli utenti è cresciuto in misura ancora maggiore (+48%) nella telefonia mobile”. Tanto che, proprio nella telefonia mobile, per la prima volta la spesa in servizi dati ha superato quella in servizi voce: insomma, con il cellulare si ‘chatta’ e si naviga sempre di più e si parla sempre di meno. Fenomeno recente, spiega la Relazione annuale Agcom, è la crescita del numero di operatori che offrono servizi e contenuti audiovisivi a pagamento di un certo pregio (film, serie tv, eventi sportivi) esclusivamente su Internet, fruibili in streaming o in download. Fra questi, l’Autorità segnala Netflix, con 125 milioni di sottoscrittori a livello mondiale, di cui diverse migliaia in Italia dove è presente fin dall’ottobre 2015, e Amazon che nei primi mesi del 2017 ha fatto il proprio ingresso nell’offerta di contenuti audiovisivi a

pagamento con il servizio Amazon Prime Video.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0